Impianto idraulico
Rete di tubazioni e relativi accessori per il trasporto di acqua da e verso un edificio. Per motivi di tutela della salute pubblica, ogni edificio abitato deve possedere un rifornimento d'acqua per le cucine e gli apparecchi igienico-sanitari, e un sistema fognario per lo smaltimento delle acque di scarico. I requisiti di progettazione e realizzazione e il numero minimo di attrezzature sanitarie necessarie vengono fissati dalle amministrazioni locali a seconda della destinazione d'uso dell'edificio e del numero di occupanti.
Microsoft ® Encarta ®

Acciaio Lega ferro-carbonio, caratterizzata da una quantità di carbonio inferiore all'1,9%, che contiene anche altri elementi, in percentuali variabili. Leghe con tenore superiore di carbonio prendono il nome di ghisa.
Microsoft ® Encarta

Siderurgia Settore della metallurgia che riguarda i processi di produzione del ferro, delle leghe ferro-carbonio (acciaio e ghisa) e delle ferroleghe.
Microsoft ® Encarta ®

Rame il primo metallo utilizzato per costruire armi, utensili e attrezzi rudimentali. Elemento metallico di colore marrone-rosso, di simbolo Cu e numero atomico 29
Microsoft ® Encarta

Ottone Lega di rame e zinco; è più dura del rame, duttile e idonea a essere ridotta in lamine sottili. Nell'antichità qualsiasi lega di rame, specialmente quella con lo stagno, veniva chiamata "ottone" (vedi Bronzo);
Microsoft ® Encarta

Bronzo Termine usato propriamente per indicare le leghe del rame con varie percentuali di stagno e, quasi sempre, uno o più altri elementi (principalmente piombo, zinco, fosforo).
Microsoft ® Encarta ®

Lo zinco metallico è usato come rivestimento protettivo (galvanizzazione) per ferro e acciaio; è inoltre un costituente di molte leghe, ad esempio dell'ottone
Microsoft ® Encarta

Fosforo Elemento non metallico, reattivo, di simbolo P, numero atomico 15 e peso atomico 30,974; appartiene al gruppo VA (o 15) della tavola periodica.
Microsoft ® Encarta ®

Lamiera stagnata

La lamiera sottile stagnata, nota come latta, rappresenta una delle produzioni più importanti per un'acciaieria. Dopo il processo di laminazione, i fogli d'acciaio vengono stagnati per immersione in un bagno di stagno fuso. Il metodo più diffuso di rivestimento si ottiene per via elettrolitica: i fogli vengono srotolati lentamente dalle bobine e immersi in una soluzione chimica attraversata da corrente elettrica e contenente stagno puro, che si deposita sull'acciaio. Mezzo chilogrammo di stagno è sufficiente per rivestire circa venti metri quadri d'acciaio. Nella produzione di latta sottile, i nastri vengono sottoposti a una seconda laminazione a freddo, che li rende più resistenti e sottili. I recipienti prodotti con latta sottile sono resistenti quanto quelli di latta normale, pur contenendo meno acciaio, con rilevante risparmio in termini di peso e costo.
Microsoft ® Encarta ®

Microsoft ® Encarta ® Enciclopedia Premium. © 1993-2004 Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati.


- Pagina predefinita in fase d'elaborazione.
viscions.it