Amianto
5
VARIETÀ E IMPIEGHI

Le varietà di amianto si dividono in due classi principali: anfiboli (silicati di calcio e magnesio) e serpentini (silicato di magnesio); tra questi ultimi, il crisotilo o amianto bianco (Mg3Si2O5(OH)4) costituiva circa il 95% della produzione mondiale, con tre quarti dei giacimenti concentrati nel Québec. Del materiale estratto, solo il 6% circa conteneva fibre utilizzabili, che venivano separate dal minerale per frantumazione e aspirazione. Oltre alla composizione chimica, era la lunghezza delle fibre a determinare il particolare impiego del minerale: quelle più lunghe venivano utilizzate nei tessuti, in genere in combinazione con cotone o rayon, mentre le più corte venivano destinate alla realizzazione di prodotti quali tubature e guarnizioni. Impastato con cemento, l’amianto veniva impiegato come materiale da costruzione, meglio noto come eternit.

Microsoft ® Encarta ® Enciclopedia Plus. © 1993-2002 Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati.